La “task force” di “Bello e Certificato” presso l’Alberghiero Ferraris di Caserta

Dirigenti e funzionari dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici, dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, i tecnici, i giornalisti e gli esperti della filiera agroalimentare di qualità si sono dati appuntamento presso l’Istituto Alberghiero Galileo Ferraris di Caserta per illustrare agli alunni del corso di sala e di cucina il lavoro svolto dalle nostre Istituzioni in merito alla sicurezza alimentare, alla tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti e di come esse interagiscono per tutelare la salute del consumatori. L’incontro, tenutosi a Caserta, è stata l’occasione per consegnare il Primo Premio ai vincitori della VI edizione del Concorso Bello e Certificato. I vincitori, Pia Baffuto, iscritta al corso di sala, e Luigi Barbato, iscritto al corso di cucina, hanno vinto una lezione teorico/pratico sui formaggi a latte crudo. L’iniziativa è stata promossa dalla testata giornalistica Obiettivo Campania, Sapori e Tradizioni e dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici: l’Ente, che da anni apre le porte dei propri laboratori ai cittadini e agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado per far comprendere l’importanza della ricerca ed il ruolo della sanità pubblica veterinaria è da sempre in prima linea per circoscrivere e/o monitorare le emergenze sanitarie in Campania (dalla emergenza brucellosi alla terra dei fuochi); è inoltre fautore di numerose iniziative tese a tutelare la salute dei cittadini, così come ha spiegato il Dott. Federico Capuano, direttore del Dipartimento di Ispezione degli Alimenti dell’IZSM di Portici.

Un doveroso ringraziamento va al Dirigente dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania Dott. Giuseppe Gorga che, a seguito dell’istanza fatta dall’Associazione degli Allevatori Casari di Azienda Agricola di Salerno, partner sostenitori dell’iniziativa, ha contribuito a rafforzare il messaggio lanciato nella sesta edizione di Bello e Certificato: l’importanza del mondo rurale, l’importanza della ricerca e della prevenzione finalizzata a tutelare la salute umana. Pia Baffuto e Luigi Barbato, la squadra che si è aggiudicata il primo premio, non solo hanno vinto una lezione/degustazione sui formaggi a latte crudo, condotta dal funzionario dell’Assessorato Dott. Gianni Ruggiero, ma hanno consentito ai propri compagni di partecipare alla giornata formativa.
All’iniziativa (sostenuta anche dall’AIBM Project che ha proposto, sempre presso l’Alberghiero di Caserta, lo scorso 22 ottobre, una lezione sull’Art Lat, condotta dal fiduciario Campania Domenico Buondonno), hanno partecipato il Prof. Bruno Bordi, Medico Veterinario specializzato in ispezione degli alimenti di origine animale e malattie infettive dei grossi animali, Luciano Ranaldi, responsabile delle attività didattiche IZSM e l’Agr. Dott. Stanislao Scognamiglio, esperto nella comunicazione delle dinamiche che animano il modo rurale. La full immersion di quattro ore ha messo a dura prova l’attenzione degli allievi del Ferraris, ma a ravvivare l’interesse dei ragazzi vi è stato l’intervento dell’Agronomo Gianni Ruggiero con la lezione di approccio all’assaggio dei formaggi a latte crudo.

L’iniziativa singolare nel suo genere, soddisfa due esigenze: la prima è quello di somministrare informazioni certificate agli allievi degli Istituti Alberghieri e la seconda è quella di promuovere il Concorso che si tiene ogni anno presso l’IZSM, grazie anche al contributo delle associazioni di categorie (APCI, URCC e AMIRA).  Grande soddisfazione è stata espressa dai docenti i quali hanno sottolineato l’importanza di creare appuntamenti come quello tenutosi, lo scorso 9 novembre, al Ferraris di Caserta.

L’attività didattica riservata alle squadre giunte seconde ex aequo (di seguito indicate) è tesa a far comprendere la differenza che vi è tra i prodotti a marchio e quelli di qualità. Un particolare ringraziamento all’Agr. Dott. Stanislao Scognamiglio per aver dato il proprio contributo circa i contenuti delle attività didattiche da svolgere presso gli Istituti Alberghieri che si sono classificati secondi.

Gli Istituti che si sono classificati ex aequo al secondo posto di Bello e certificato IV edizione:

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “ALDO MORO” – MONTESARCHIO (BN)
Alunno di Cucina
Domenico Esposito
Alunno di Sala
Francesco Thairi

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “FAICCHIO – CASTELVENERE” – FAICCHIO (BN)
Alunno di Cucina
Luca Biondo
Alunno di Sala
Michele Sebastianelli

Istituto Superiore “ANDREA TORRENTE” – CASORIA (NA)
Alunno di Cucina
Francesca Pizzicato
Alunno di Sala
Maria Rosaria De Rosa

Istituto Professionale di Stato per i Servizi dell’Enogastronomia e dell’Ospitalità Alberghiera “CARMINE RUSSO” – CICCIANO (NA)
Alunno di Cucina
Felice Bonavita
Alunno di Sala
Franco Pavone

Istituto Statale d’Istruzione Suoeriore “LUIGI DE’ MEDICI” – OTTAVIANO (NA)
Alunno di Cucina
Alessia Isernia
Alunno di Sala
Michele Ciola

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “STRIANO – TERZIGNO” – STRIANO (NA)
Alunno di Cucina
Laura Cirillo
Alunno di Sala
Ilham Darrag

Istituto Superiore Polispecialistico “SAN PAOLO” – SORRENTO (NA)
Alunno di Cucina
Gianluca Schettino
Alunno di Sala
Guida Luigi

Istituto Professionale di Stato per i Servizi dell’Enogastronomia e dell’Ospitalità Alberghiera “FRANCESCO DE GENNARO” – VICO EQUENSE (NA)
Alunno di Cucina
Carmine Russo
Alunno di Sala
Michelangelo Di Sieno

Istituto Professionale di Stato per i Servizi dell’Enogastronomia e dell’Ospitalità Alberghiera “IPPOLITO CAVALCANTI” – NAPOLI
Alunno di Cucina
Antonio Giaquinto
Alunno di Sala
Fabrizio Kranzdorf

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “VITTORIO VENETO” – NAPOLI
Alunno di Cucina
Daria Casaccio
Alunno di Sala
Rosa Dannier

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “AUGUSTO GRAZIANI” – TORRE ANNUNZIATA (NA)
Alunno di Cucina
Giuseppe Marrazzo
Alunno di Sala
Conny Gallorano

Istituto Professionale di Stato per i Servizi dell’Enogastronomia e dell’Ospitalità Alberghiera “MARCO PITTONI” – PAGANI (SA)
Alunno di Cucina
Gerardo Maresca
Alunno di Sala
Bianca Fabbricatore

Precedente “Bello e Certificato”: non solo una semplice vetrina... Successivo FESTE, SAGRE e... di Ciro Santisola