La scuola che parla il linguaggio dei ragazzi: “Riscattiamoci”:

Si è svolta presso l’istituto Comprensivo Statale “G.Giusti” di Terzigno la prima edizione di “Riscattiamoci”: un progetto interno, indirizzato alle sezioni della Scuola Secondaria di Primo grado, del secondo e del terzo anno, con l’obiettivo di educare al corretto utilizzo delle fotocamere digitali, degli smartphone e dei tablet e far emergere le capacità artistiche degli alunni coinvolti attraverso lo strumento fotografico.
Il progetto ha visto protagonisti non solo i concorrenti, ma anche un gruppo di diciotto allievi che dopo aver appreso (dai referenti del progetto: Prof.ssa Paola Giordano; Prof.ssa Daniela Coppola e il Prof. Giuseppe Aquino) le modalità con cui si si sarebbe svolta la gara, sono stati investiti della carica di tutor e quindi a loro è stato affidato il compito di divulgare nelle numerose classi le modalità per partecipare al Concorso e seguirne successivamente le fasi dello stesso.

Al

Concorso fotografico tematico a premi (diviso in due categorie: “paesaggio naturale e spazio urbano” e “ritratti e selfie”), hanno partecipato 50 alunni con ben 114 scatti fotografici che sono stati valutati da una commissione interna di docenti e presieduta dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Rosanna Rosa la quale, soddisfatta ha dichiarato che il progetto ha fatto emergere un dato inequivocabile: <<tutti i concorrenti (il 99,99%) erano in possesso di un cellulare di nuova generazione, tranne una alunna che ha utilizzato lo smartphone della madre; ciò ci fa comprendere che la tecnologia non solo ha invaso le nostre case, ma in modo quotidiano viene utilizzata anche dai bambini. È nostro dovere combattere il fenomeno del cellulare in uso ai più piccoli ma per farlo è necessario parlare il loro linguaggio: il Concorso è stato utile anche per insegnare agli alunni come la tecnologia può essere utilizzata in modo utile, ma nel contempo è necessario far comprendere loro che questi strumenti debbano essere ritenuti tali e non compagni di vita>>.

Gli alunni premiati

La categoria “ritratti e selfie”
Salvatore Aiello 2H, primo classificato; Raffaele Di Prisco 2E, scondo classificato; Federico Francesco 2G, terzo classificato; Giovanna Secondulfo 3A, menzione speciale; Rosalba Pontino 2F, menzione speciale

La categoria “paesaggio naturale e spazio urbano”
Luigi Avino 2E, primo classificato; Paola Catapano 2H,scondo classificato; Miriana Pagano 2H, terzo classificato; Ilaria Pagano 2G, menzione speciale; Rosa Federico 3E, menzione speciale; Alfonso Miranda 3G, menzione speciale; Serena Cimmino 2H, menzione speciale; Anita Mocerino 2F, menzione speciale; Martina Santosuosso 1H, menzione speciale

————————————————————————————————————

La categoria “ritratti e selfie”

Salvatore Aiello 2H

 

 

 

 

 

 

Raffaele Di Prisco 2E

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Federico Francesco 2G

 

 

 

 

 

 

 

 

 

—————————————————————————————————-

La categoria “paesaggio naturale e spazio urbano”

Primo Classificato: Luigi Avino 2E

 

 

 

Secondo Calssificato: Paola Catapano 2H

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Terzo Classificato: Miriana Pagano 2H

Precedente I professionisti dello star bene a tavola si incontrano a Tenuta Pegaso Successivo L'I.S.I.S Isabella D'Este “insegna a vivere all'italiana”